Menu

L’ATELIER BEATMADE

Come nasce

Nel memorabile anno 2020 di questa epoca, tra le altre cose non proprio risibili che ce lo hanno reso unico ed indimenticabile, una in particolare, apparentemente meno importante delle altre, ha dato il via alla bella avventura che prende attualmente il nome “BeatMade”.

La necessità a cui si doveva dare una rapida risposta, era quella di avere qualcosa con cui potersi coprire il muso che potesse contenere un filtro che ci proteggesse dal “nemico invisibile”. Non esattamente delle mascherine, in quei primissimi tempi, a quelle ci saremmo arrivati poi, dopo un po’ di pratica. 

Risultando irreperibili sin da subito, nelle farmacie o in qualunque altro posto dove prima se ne trovassero, le mascherine di protezione risultavano invece sempre più necessarie, e dunque, manifestando quella meravigliosa attitudine che si chiama Cuore, che è Fede nella Legge della Vita e Coraggio di averne, che attiva i potenziali innati, originali, dell’ Essere Umano - Creatività -, abbiamo iniziato a guardare le tende del salotto, ed i tovaglioli di casa con occhi diversi, scoprendo che a ben guardare,  da questi tessuti, se ne potevano tirare fuori un bel po’.

E così abbiamo fatto.

Tagliando e cucendo, arrangiandosi e perfezionandosi, abbiamo riscoperto il piacere di creare accessori moda per la persona e per la casa, ottenendo il doppio risultato di far risultare piacevole il dover indossare una mascherina, e di tornare a scorrazzare anche in altre applicazioni del cucito, iniziando a realizzare soprattutto accessori per il capo: fasce e turbanti modellabili.

Ma tutta questa storia, si avvale a ben guardare, di un suo proprio, non troppo remoto passato.

Durante gli scintillanti anni 80 del secolo scorso, un artista artigiano napoletano, mio padre Vincenzo Buonaiuto, realizzava meravigliosi cerchietti in tessuto, e fiocchi e nastri per capelli, (all’epoca in testa si portava di tutto) che poi proponeva nella profumeria di famiglia.

Spontaneamente dunque quel filo rosso che da lì proviene, ha proseguito il suo srotolarsi, in questa nuova attività che prende vita in questo tempo dinamico, per continuare a divertire, adornare e valorizzare, ponendo però l’attenzione sui fatti urgenti di questa éra.

Primo fra tutti l’importanza del lavoro artigianale, ormai da anni sotto attacco,  il cui valore aggiunto, unico ed insostituibile da qualsiasi avanzatissima produzione industriale, è quello di potersi avvalere del dialogo con una persona reale, che può trasformare la materia, in una soluzione a qualunque necessità peculiare, offrendo a chi si rivolge a lui o lei, qualcosa che non è l’ennesimo oggetto superfluo di cui il pianeta e chi lo abita non sente più alcun bisogno, ma esattamente ciò che serve per valorizzare una persona, un momento della giornata, un ambiente, o risolvere una necessità alleviando un disagio. Un oggetto realizzato a mano, non sarà mai un oggetto qualunque, perchè in esso si continuerà a sentire sempre il Cuore.

Ecco dunque che nasce BeatMade, che, oltre a riconoscere al Lavoro un valore sacro e universale, si rivolge a fornitori italiani, per favorire l’economia di prossimità, sostiene startup emergenti come il marketplace Made in Italy “Mooza.it”, e ridistribuisce ad altri artigiani il materiale di scarto del proprio lavoro, che può essere trasformato a propria volta in altri oggetti e manufatti riducendo al minimo la produzione di rifiuti, di cui abbiamo già sufficientemente estese isole galleggianti, nel mezzo degli oceani.


Rimani con noi per seguire l’evolversi di questa nuova storia, ricorda di aggiungere questo sito ai tuoi preferiti e torna a trovarci spesso!



Beatrice

L’Atelier online

L’Atelier dove puoi trovare le disponibilità in pronta consegna

Cliccando qui oppure al link in basso, e sarai reindirizzato sulla nostra vetrina on line dove potrai verificare le disponibilità in pronta consegna. Per ulteriori informazioni o se hai bisogno di una consulenza personalizzata, contattami e ne parleremo di persona!


VISITA IL NOSTRO ATELIER